Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

06.06.24 Partecipazione dell’Ambasciatrice Flumiani ad un’attività della Protezione Civile della Regione Friuli Venezia Giulia a Poprad.

Foto PC

L’Ambasciatrice Flumiani, accompagnata dall’Addetto Aggiunto per la Difesa Col. Riccardo Venturini, ha partecipato oggi ad un’esercitazione nel contrasto agli incendi boschivi che si è svolta oggi nella regione di Poprad, organizzata congiuntamente dai Vigili del Fuoco di tale regione e dai volontari della Protezione Civile della Regione Friuli Venezia Giulia, guidati dal Direttore Centrale Amedeo Aristei.

Da parte italiana hanno partecipato 83 volontari, 3 funzionari della Protezione Civile regionale e 27 mezzi giunti dall’Italia nei giorni scorsi.

L’Ambasciatrice ha visitato altresì il campo di accoglienza realizzato a Poprad dai volontari dell’Associazione Nazionale Alpini dove sono è stato accolto anche un gruppo di circa 80 studenti che hanno partecipato all’esercitazione nel corso della quale è stata simulata la loro evacuazione, oltre alle operazioni di spegnimento dell’incendio in quota e l’evacuazione di personale ferito con elicottero. Il campo dispone anche di un posto medico avanzato con medici, infermieri e operatori sanitari con ambulanza della sezione A.N.A. di Udine.

L’Ambasciatrice si è rallegrata dell’iniziativa che ha consentito di approfondire ulteriormente la cooperazione e lo scambio di esperienze tra l’Italia e la Slovacchia nel settore della protezione civile, e che fa seguito all’intervento realizzato nel 2022 a Michalovce dalla Protezione Civile della Regione Friuli Venezia Giulia per l’accoglienza dei rifugiati dall’Ucraina e a quello lo scorso anno dei vigili del fuoco slovacchi nelle regioni dell’Emilia Romagna colpite dall’alluvione. L’esercitazione si è svolta in occasione del quinto raduno degli Alpini in Europa che si svolge a Poprad dal 5 al 8 giugno 2024.