Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

23.10.2023 Incontro dell’Ambasciatrice Flumiani con un gruppo di ricercatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) – Osservatorio Astronomico di Brera e dell’Università Comenius di Bratislava.

L’Ambasciatrice d’Italia Catherine Flumiani ha incontrato ieri in Ambasciata un gruppo di ricercatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) – Osservatorio Astronomico di Brera, e dell’Università Comenius di Bratislava.

La delegazione, guidata dal Prof. Andrea Bianco – ricercatore specializzato in materiali ottici fotosensibili per astronomia presso l’Osservatorio Astronomico di Brera – e dal Prof. Juraj Toth, docente di Astronomia, Fisica della Terra e Meteorologia presso l’Università Comenius di Bratislava – ha illustrato all’Ambasciatrice il progetto al quale il team italiano e slovacco stanno lavorando congiuntamente, un telescopio AGO 70 installato presso l’Osservatorio Astronomico e Geofisico a Modra (nelle vicinanze di Bratislava) per l’osservazione e il tracciamento spaziala di elementi quali satelliti, detriti spaziali e asteroidi. I ricercatori hanno evidenziato come tale collaborazione abbia condotto al completamento delle componenti del telescopio, la cui parte meccanica è stata realizzata dal team dell’Ateneo slovacco, a cui si è aggiunta la parte ottica consistente nello spettrografo realizzato dai ricercatori dell’INAF. Un completamento che consentirà ora di effettuare i primi test per la verifica della piena funzionalità dello strumento.

Nel congratularsi con i ricercatori per l’importante lavoro sinora svolto, l’Ambasciatrice ha sottolineato come tale cooperazione consenta di consolidare i rapporti tra Italia e Slovacchia nell’ambito scientifico e della ricerca, dando risalto alla grande expertise italiana in tema di soluzioni tecnologiche in campo spaziale.