Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Missione a Bratislava dell’Inviato speciale per l’Europa per la candidatura di Roma a EXPO 2030 Andrea Orizio

Si è svolta oggi la missione a Bratislava dell’Inviato speciale per l’Europa per la candidatura di Roma ad ospitare EXPO 2030 Ministro Plenipotenziario Andrea Orizio. Accompagnato dall’Ambasciatrice Catherine Flumiani, l’Inviato Speciale ha avuto un intenso programma di incontri, volti a presentare alle autorità slovacche la candidatura di Roma ad ospitare l’Esposizione Universale nel 2030. L’Inviato Speciale ha incontrato il Sottosegretario agli Affari Esteri ed Europei Andrej Stancik e il Sottosegretario all’Economia Peter Svec. A tale ultimo colloquio era presente anche l’Agenzia slovacca per lo sviluppo degli investimenti e del commercio (SARIO). La delegazione ha altresì avuto un incontro con alti funzionari presso l’Ufficio del Primo Ministro.

Nel corso degli colloqui sono stati approfonditi i temi al centro della candidatura di Roma – rigenerazione urbana, inclusione e innovazione – mettendone in luce il potenziale in termini di rafforzamento della cooperazione economica tra Italia e Slovacchia, di stimolo e confronto su soluzioni sostenibili per le sfide globali legate alle transizioni ecologica e digitale, anche grazie all’impostazione innovativa della candidatura italiana, specie in termini di libertà progettuale.

L’Inviato Speciale Andrea Orizio ha altresì avuto modo di incontrare una rappresentanza della comunità economica italiana in Slovacchia, con la quale è stata approfondita la forte integrazione tra i sistemi produttivi dei due Paesi e le nuove opportunità che EXPO 2030 può aprire.