Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

02.10.22 Concerto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per il 57° Festival della Musica di Bratislava

L’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ha ricevuto ieri un’accoglienza particolarmente calorosa in occasione dell’esibizione nell’ambito del 57° Festival della Musica di Bratislava.

Il concerto, organizzato dalla Filarmonica Slovacca con il supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di Bratislava, è stato diretto dal Maestro slovacco Juraj Valčuha, direttore musicale del Teatro di San Carlo di Napoli e di altre istituzioni musicali internazionalmente riconosciute; al piano, l’eccezionale artista uzbeko Behzod Abduraimov.

La serata, con musiche di Čekovská, Prokofiev, Messiaen e Debussy, è stata particolarmente apprezzata dal pubblico, tra cui diversi esponenti delle istituzioni, dell’imprenditoria e del mondo della cultura slovacca, per la ricercatezza del programma e l’energia dell’esecuzione, e ha segnato il ritorno dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia al Festival della Musica di Bratislava dopo nove anni.

Al termine del concerto, l’Ambasciatrice d’Italia Catherine Flumiani e la Direttrice dell’Istituto di Cultura Alessandra Sanniti hanno incontrato il Direttore Juraj Valčuha, il Primo Violino Carlo Maria Parazzoli e il Segretario Artistico dell’Orchestra Mauro Bucarelli, per esprimere il vivo apprezzamento per la straordinaria esecuzione e rivolgere un ringraziamento a tutta l’Orchestra. “E’ stata una serata indimenticabile per il pubblico di Bratislava “, ha dichiarato l’Ambasciatrice che ha espresso l’auspicio di poter accogliere presto nuovamente in Slovacchia i maestri dell’Orchestra.