Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

“FUORI”, EDIZIONE 2020 DELLA QUADRIENNALE DI ROMA

Dal 30 ottobre al 17 gennaio 2021 si svolgerà presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma l’edizione 2020 della Quadriennale d’arte, al termine di un percorso di preparazione durato tre anni. Intitolata “FUORI”, vuole essere un’edizione innovativa che intende uscire dai canoni più convenzionali della narrazione dell’arte italiana per collocarla nei circuiti internazionali.

Con l’obiettivo di promuovere all’estero la scena artistica italiana, dai giovani agli artisti affermati, su impulso del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, la Quadriennale di Roma ha predisposto un pacchetto digitale di contenuti audiovisivi in italiano e in inglese, concepiti per un pubblico internazionale, facilmente componibili e finalizzati a promuovere la mostra sia nel periodo della sua apertura – attraverso una fruizione a distanza – sia successivamente. I contenuti intendono mettere in risalto l’ecosistema di operatori del settore culturale e i collegamenti tra le arti visive in mostra alla Quadriennale e le altre proposte in città sul contemporaneo e sul Novecento artistico, valorizzando ulteriormente la dimensione creativa della città di Roma.

Il pacchetto, che grazie all’utilizzo della tecnologia e di nuovi linguaggi ben si presta ad esser rivolto anche ad un pubblico giovane, si compone di diversi elementi.

(1) Trailer: della durata di circa un minuto, che metterà in risalto il talento italiano, di cui la Quadriennale intende farsi interprete (LINK)

(2) Visita virtuale dell’esposizione della Quadriennale: all’interno di una riproduzione tridimensionale del Palazzo delle Esposizioni, l’utente potrà muoversi fra le sale, ammirare le opere, cliccare su schede di approfondimento (testi, foto e documenti audio/video) e avere un’esperienza di “visita da casa”. Il tour virtuale sarà disponibile da metà novembre sul sito della Quadriennale, di cui non appena disponibile si diffonderà un apposito link attraverso i canali social e il sito web dell’Ambasciata.

(3) Storie: pillole di avvicinamento alla mostra, ciascuna della durata di un minuto e mezzo; illustreranno le caratteristiche dell’evento e permetteranno al pubblico di conoscerne protagonisti e capire perché’ sono stati scelti come ambasciatori dell’arte italiana.

(4) Dietro le quinte della Quadriennale: disponibile da fine ottobre, montato in time-lapse, permetterà di apprezzare in pochi secondi il dietro le quinte della mostra e l’allestimento degli ambienti.

(5) La Fondazione Quadriennale fornirà inoltre un video sui giovani artisti italiani contemporanei. Il video rappresenta una sintesi della mappatura svolta dalla Fondazione nel biennio 2018-2019 sulla scena artistica e ceratoiale italiana “under 35”. Si ascolteranno le voci degli artisti, che racconteranno esperienze e proposte. Molti di loro vivono e lavorano all’estero e sono testimoni delle interconnessioni possibili tra diversi modi di pensare e fare arte oggi, all’interno di sistemi produttivi su scala globale.