Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dichiarazioni di valore

 

Dichiarazioni di valore

La Dichiarazione di valore è un documento di natura esclusivamente informativa, che fornisce ogni elemento utile per consentire alle Autorità italiane competenti una valutazione del titolo di studio estero ai fini del suo riconoscimento nell’ordinamento italiano. La Dichiarazione di valore dell’Ambasciata non implica alcun riconoscimento, equipollenza od omologazione del titolo di studio. La competenza sul riconoscimento è infatti attribuita alle singole università, che la esercitano nell’ambito della loro autonomia e in conformità ai loro ordinamenti.

Si segnala anche che esiste uno strumento in parte analogo alla Dichiarazione di valore, chiamato Attestato di Comparabilità, rilasciato dal Credential Information Service (CIS) del Centro di Informazione sulle Mobilità ed Equipollenze Accademiche (CIMEA). Si consiglia pertanto di accertare preventivamente con il CIMEA (info@cimea.it) e con la pubblica amministrazione che dovrà valutare il titolo, se la Dichiarazione di valore sia assolutamente necessaria o se sia sufficiente la presentazione dell’attestato di comparabilità rilasciato dal CIMEA.


L’Ambasciata d’Italia a Bratislava è competente a rilasciare le Dichiarazioni di valore esclusivamente per i titoli di studio conseguiti nella Repubblica slovacca, a conclusione di un corso di studio completo con superamento dell'esame finale.

Si raccomanda all’utenza di attenersi scrupolosamente a quanto richiesto per il rilascio della Dichiarazione di valore, di seguito indicato.

Ogni richiesta presentata all'Ufficio Studi per il rilascio della Dichiarazione di valore, indipendentemente dal titolo posseduto, deve essere corredata della seguente documentazione:

  1. Istanza per il rilascio della Dichiarazione di valore, compilata e firmata dal richiedente;
  2. Dichiarazione sostitutiva di certificazione, compilata e firmata dal richiedente;
  3. Fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  4. Documento di studio legalizzato secondo le indicazioni che seguono, di cui si prega di consegnare anche una fotocopia.

a) Gli originali di tutti i documenti di studio (Titoli di studio di Scuola Secondaria Superiore: Vysvedčenie o maturitnej škúške, Titoli di studio universitari: Diplom, Vysvedčenie o štátnej skúške, Dodatok k diplomu) devono essere preventivamente legalizzati con Apostille (ai sensi della Convenzione dell'Aja del 5 ottobre 1961) dall’autorità scolastica competente, vale a dire dal Ministero dell’Istruzione, della Scienza, della Ricerca e dello Sport della Repubblica slovacca (per quelli relativi alle professioni sanitarie, dal Ministero della Sanità della Repubblica slovacca).

Attenzione: Solo dopo aver legalizzato con Apostille tutti gli originali dei documenti di studio si può passare alla fase successiva e cioè eseguire le copie conformi all'originale e le traduzioni in italiano per ogni documento di studio.

b) Le copie conformi all'originale dei documenti di studio sono eseguite da Notaio slovacco.

c) Le traduzioni in lingua italiana dei documenti di studio sono eseguite da un traduttore ufficiale. L’elenco dei traduttori giurati è consultabile sul sito dell’Ambasciata d’Italia a Bratislava, sezione Servizi consolari – Elenchi professionisti.

d) Le copie notarili e le traduzioni sono legalizzate con Apostille dal Tribunale territoriale competente (secondo la sede del Notaio).

La dichiarazione rilasciata per motivi di studio è gratuita (art. 66 lett. D.Lgs 71/2011); per gli altri casi è prevista una percezione consolare dell’importo di 41 Euro, da corrispondere in contanti al ritiro della dichiarazione stessa.

L’istanza di rilascio della Dichiarazione di Valore e la relativa documentazione può essere presentata direttamente all’Ufficio Studi dell'Ambasciata d'Italia a Bratislava, previo appuntamento da fissare tramite questi contatti.


44