Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

09.02.2023 Quarta riunione della piattaforma per la diffusione della lingua italiana in Slovacchia.

Data:

10/02/2023


09.02.2023 Quarta riunione della piattaforma per la diffusione della lingua italiana in Slovacchia.

L’Ambasciatrice d’Italia a Bratislava Catherine Flumiani ha presieduto ieri la quarta riunione della piattaforma dei referenti dell’insegnamento della lingua italiana in Slovacchia.

Alla riunione hanno partecipato la Direttrice dell'Istituto Italiano di Cultura di Bratislava Alessandra Sanniti e insegnanti di italiano presso le istituzioni scolastiche e universitarie slovacche. In particolare sono state rappresentate le scuole secondarie di secondo grado di Nitra, Prešov, Spišská Nová Ves e Trebišov, presso cui l’italiano è insegnato come seconda lingua straniera, oltre alla sezione bilingue italo-slovacca istituita presso il Liceo L. Saru di Bratislava e alla Scuola primaria di Bratislava Karlova Ves.

Hanno, inoltre, partecipato i rappresentanti dei dipartimenti universitari delle facoltà di Pedagogia e Filosofia dell’Università Comenio di Bratislava, dell’Università Costantino Filosofo di Nitra e dell’Università Cattolica di Ru┼żomberok, le cui sezioni di italianistica offrono corsi di studio di lingua e cultura italiana, nonché la professoressa Carmen Mammola, lettrice di ruolo presso l’ateneo Matej Bel di Banská Bystrica.

La riunione ha consentito di fare il punto sulle prospettive dell’insegnamento della lingua italiana nel Paese, nonché sulle iniziative previste per il 2023, tra cui la terza seconda edizione del concorso "Raccontare in italiano" e i progetti di diffusione della cultura italiana in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, che si inquadreranno nella cornice del trentesimo anniversario delle relazioni diplomatiche italo-slovacche.

Alla riunione è altresì intervenuto il Prof. Giorgio Zamperetti, Responsabile dell’area Internazionalizzazione dell'Università dell'Insubria di Varese, che ha presentato il programma di internazionalizzazione dell’Ateneo per il futuro anno accademico e opportunità per gli studenti slovacchi che intendono studiare in Italia.


849