Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cultura e Made in Italy nei fotoritratti di Maria Mulas al Museo Nazionale Slovacco di Bratislava

Data:

03/06/2022


Cultura e Made in Italy nei fotoritratti di Maria Mulas al Museo Nazionale Slovacco di Bratislava

Ha aperto mercoledì 1 giugno, alla presenza dell’Ambasciatrice d’Italia in Slovacchia Catherine Flumiani, la mostra “Italiani. Cultura e Made in Italy nei fotoritratti di Maria Mulas”.

L’esposizione, organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Bratislava in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia, il Museo Nazionale Slovacco e l’Archivio Mulas di Milano, e curata da Andrea Tomasetig, porta per la prima volta in Slovacchia una selezione di ritratti realizzati dalla fotografa Maria Mulas in oltre trent’anni di attività.

Protagonisti delle opere sono i personaggi, spesso leggendari, che hanno animato la moda, il cinema, il mondo del design e delle arti nella seconda metà del Novecento, definendo una stagione iconica per la cultura italiana: da Giorgio Armani ad Alberto Burri, da Federico Fellini a Gio Ponti, da Umberto Eco a Claudio Abbado. Completa l’esposizione una selezione di fotoritratti di personalità internazionali, da Peggy Guggenheim ad Andy Warhol. Nell’introdurre la mostra, la Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura, Dott.ssa Alessandra Sanniti, ha sottolineato come le foto esposte siano un esempio di equilibrio e di attenzione al soggetto ritratto, nel segno di una propensione all’incontro con l’altro che caratterizza la cultura italiana.

La famiglia Mulas, rappresentata all’inaugurazione da Lorenzo Barbieri Hermitte, nipote di Maria Mulas, donerà al Museo Nazionale Slovacco un fotoritratto di Andy Warhol, artista di fama internazionale e di origine slovacca. Il Direttore Generale del Museo Nazionale, Branislav Panis, ha espresso la propria gioia e gratitudine per la donazione, e si è detto particolarmente felice per la collaborazione realizzata.

La mostra apre a Bratislava la XV edizione del Dolce Vitaj – Festival italiano in Slovacchia, organizzato annualmente dall’Istituto Italiano di Cultura di Bratislava in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Slovacchia e la Camera di Commercio Italo-Slovacca, con il sostegno di VUB Banka, Brovedani e Generali. Il festival gode del Patrocinio del Sindaco di Bratislava. L’Ambasciatrice Flumiani ha sottolineato come la mostra si collochi nel quadro di un’offerta culturale che mira ad illustrare le eccellenze italiane nei diversi settori e come le fotografie di Maria Mulas abbiano catturato un periodo particolarmente creativo della recente storia del nostro Paese.

La mostra rimarrà aperta negli spazi del Museo Nazionale Slovacco di Bratislava fino al 28 settembre.


780