Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ambasciatrice Catherine Flumiani

 

Ambasciatrice Catherine Flumiani

L’Ambasciatrice Flumiani è nata a Varese il 25 gennaio 1969 e ha conseguito la laurea in Scienze Politiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano nel 1991.

Entra in carriera diplomatica nel 1994 e presta servizio presso la Direzione Generale per gli Affari Politici.

Dal 1997 svolge il suo primo incarico all’estero presso l’Ambasciata d’Italia ad Amman, Giordania. Nel 2001 è assegnata all’Ambasciata d’Italia a Berlino nel settore dell’emigrazione e degli affari sociali.

Nel 2004 torna alla Farnesina presso la Direzione Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente. Nel 2007 diventa Capo dell’Ufficio per l’Europa Centrale presso la Direzione Generale per i Paesi dell’Europa.

Nel 2009 viene inviata alla Rappresentanza Permanente presso il Consiglio Atlantico (NATO) a Bruxelles con funzioni di Primo Consigliere.

Rientra a Roma nel 2014 per prestare servizio quale Capo dell’Ufficio per le Nazioni Unite presso la Direzione Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza.

Nel 2016 assume presso l’Ambasciata d’Italia a Washington, Stati Uniti d’America, come Ministro consigliere e responsabile del coordinamento consolare e della promozione della lingua italiana. Nel 2018 viene nominata Capo dell’Ufficio Politico presso la stessa Sede.

Dal 10 maggio 2021 è Ambasciatrice d’Italia a Bratislava, Repubblica slovacca, e il 24 giugno 2021 presenta alla Presidente Zuzana ńĆaputová le lettere credenziali.

 

Nel 2016 è stata nominata Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica.


29